Machine technical sheet


Immagine rappresentane il macchinario
Brand: VEC Srl - Pesaro (PS)
Model: Magnetomed 2000-E
Type: Electromedical equipment: magnetotherapy
Power: 0.5 kW
Power supply: Electrical (220V-380V)
Reference standard: CEI EN 60601-1
Frequency of work: 0 - 1000 Hz
Type of emission: Pulsata
Type of radiant element: Induttivo
Category according to 12198-1-12009 Standard: Non disponibile
Required protection measures:
  1. Delimit Zone 1: Exposure values above the reference levels for general public
  2. Operate by keeping the cranium and the trunk at a distance greater than the hazard distance
  3. The access to the Restricted areas shall be permitted only to those individuals with proven absence of contraindications to EMF exposure
  4. The access to the Restricted area is forbidden to individuals wearing pacemakers and/or implanted electronic devices

Measurements in the field (Click to view the measurements in the field)

Reference person:

AUSL Toscana Sud Est-LSP-Lab. Agenti Fisici Iole Pinto - Nicola Stacchini - Andrea Bogi (i.pinto@usl7.toscana.it)
SIZE AND SHAPE OF THE APPLICATOR [m]
X 0.18 SHAPE

Cylindrical
Y 0.31
Z 0.31
Measuring point Reference Distance Perpendicular [cm] Distance Parallel [cm] Height from ground [cm] Frequency dominant [Hz] FIGURE MEASURED ENTITY MEASURED VALUE NOTES
P1
applicatore
54 0 - 30 Reference level General Public council racommendation 1999/519/EC [Magnetic Field] 100 %
P3
applicatore
0 55 - 30 Reference level General Public council racommendation 1999/519/EC [Magnetic Field] 100 %
P5
applicatore
22 0 - 30 Als Workers UE Directive 2004/40/EC [Magnetic Field] 100 %
P6
Non disponibile
0 0 - 30 Als Workers UE Directive 2004/40/EC [Magnetic Field] 100 %
Zona 0 è la zona all’interno della quale i livelli di esposizione sono sicuramente inferiori o uguali ai livelli di riferimento della popolazione (conformità alla raccomandazione 1999/519/CE) Distanze maggiori di 0.26 m
Zona 1 è la zona all’interno della quale i livelli di esposizione superano i livelli di riferimento della popolazione ma sono inferiori o uguali ai valori di azione per i lavoratori stabiliti dalla Direttiva 2004/40/CE Distanze comprese tra 0.05 m e 0.26 m
Zona 2 è la zona nella quale i livelli di esposizione superano i livelli di azione stabiliti dalla Direttiva 2004/40/CE Distanze inferiori a 0.05 m

Note
Diametro Bobina 62 cm - Distanza parallela= distanza dal centro bobina lungo l'asse della stessa - Distanza Perpendicolare= distanza dal centro della bobina lungo il raggio. Zona 1-2 riferita bordo bobina zona 1 riferita bordo bobina

Reference person:

AUSL Toscana Sud Est-LSP-Lab. Agenti Fisici Iole Pinto - Nicola Stacchini - Andrea Bogi (i.pinto@usl7.toscana.it)
SIZE AND SHAPE OF THE APPLICATOR [m]
X 0.17 SHAPE

Cylindrical
Y 0.125
Z 0.125
Measuring point Reference Distance Perpendicular [cm] Distance Parallel [cm] Height from ground [cm] Frequency dominant [Hz] FIGURE MEASURED ENTITY MEASURED VALUE NOTES
Zona 0 è la zona all’interno della quale i livelli di esposizione sono sicuramente inferiori o uguali ai livelli di riferimento della popolazione (conformità alla raccomandazione 1999/519/CE) Distanze maggiori di 0.24 m
Zona 1 è la zona all’interno della quale i livelli di esposizione superano i livelli di riferimento della popolazione ma sono inferiori o uguali ai valori di azione per i lavoratori stabiliti dalla Direttiva 2004/40/CE Distanze comprese tra 0.1 m e 0.24 m
Zona 2 è la zona nella quale i livelli di esposizione superano i livelli di azione stabiliti dalla Direttiva 2004/40/CE Distanze inferiori a 0.1 m

Note
Diametro Bobina 25 cm - Distanza parallela= distanza dal centro bobina lungo l'asse della stessa - Distanza Perpendicolare= distanza dal centro della bobina lungo il raggio. Zona 1-2 riferita bordo bobina zona 1 riferita bordo bobina
LOADING TIME: 0.015 s.
XS SM MD LG XL

info@portaleagentifisici.it